Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà

responsiveresponsiveUn diario online in cui condividerò con una periodicità variabile pensieri, opinioni, riflessioni, considerazioni, od altro sul mondo dei Portieri e del Calcio in generale. Affrontare tematiche che spesso sono parte integrante del quotidiano, del lavoro sul campo, dei confronti con colleghi ed appassionati. responsive

Il rischio dell' etichetta in ambito formativo

Cercando di conoscere il carattere dei propri Portieri per instaurare meglio un rapporto umano e di fiducia è necessario escludere ogni giudizio categorico, ogni 'etichetta'.

Cercando di conoscere il carattere dei propri Portieri per instaurare meglio un rapporto umano e di fiducia è necessario escludere ogni giudizio categorico, ogni 'etichetta'.

Questo rischio è sempre presente !!
Quando qualifichiamo questo o quell' individuo in base ad un atteggiamento, ad una espressione, ad un comportamento, noi applichiamo delle etichette che al massimo si possono riferire ad un solo aspetto della personalità dell’ allievo, ma che non comprendono, per fortuna, la Persona nella sua interezza.
In questi casi l'etichetta limita la conoscenza, è come uno specchio deformante che riflette l' immagine.
Diventa solo un indice della rigidità interiore di chi la applica, che non riesce a cogliere che un solo aspetto personale dell’ atleta, e che in modo del tutto arbitrario estende questo aspetto alla persona intera.
Il più delle volte, tali etichette, non sono altro che l'espressione dei nostri pregiudizi sul mondo e sulle cose, dei nostri schemi mentali, che non hanno niente a che vedere con la realtà, ma che si sovrappongono ad essa e la interpretano e condizionano nel modo più gratuito.
Nel rapporto con i nostri ragazzi mai dobbiamo dimenticare che ognuno di loro è una persona assolutamente 'unica' !!
Ogni nostra relazione, ogni nostro intervento, necessita di essere fatto sempre 'su misura' per ogni persona, proprio come un vestito, e per ottenere ciò occorre impegnarsi a fondo per conoscere profondamente i propri allievi.
Vuoi formare l' Atleta, impara a conoscere la Persona.

 

 

 

 

 

Pin It

Altri post del Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà