Ultimi aggiornamenti del sito       La Pratica Osservativa dell\' Allenatore di Portieri nel Settore Giovanile

Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà

responsiveresponsiveUn diario online in cui condividerò con una periodicità variabile pensieri, opinioni, riflessioni, considerazioni, od altro sul mondo dei Portieri e del Calcio in generale. Affrontare tematiche che spesso sono parte integrante del quotidiano, del lavoro sul campo, dei confronti con colleghi ed appassionati. responsive

Una buona flessibilità, un giusto presupposto per costruire un gesto di qualità

La mobilità articolare può essere effettuata dinamicamente od in maniera statica e si pone come qualità motoria in una posizione intermedia tra le capacità condizionali e quelle coordinative; è la capacità che favorisce nell' atleta l' esecuzuone di movimenti di grande ampiezza, di una o più articolazioni, con le proprie forze o grazie all’intervento di azioni esterne.

La mobilità articolare può essere effettuata dinamicamente od in maniera statica e si pone come qualità motoria in una posizione intermedia tra le capacità condizionali e quelle coordinative.

E' la capacità che favorisce nell' atleta l' esecuzione di movimenti di grande ampiezza, di una o più articolazioni, con le proprie forze o grazie all’intervento di azioni esterne.

responsive

La mobilizzazione viene solitamente inserita nella fase di riscaldamento oppure in quella riservata alle andature tecniche, si svolge anche come completamento strutturale di una seduta, può essere effettuata al passo o in leggera corsetta.

responsive

L'infanzia e la preadolescenza sono i periodi della maturazione più indicati per influire sulla mobilità articolare grazie ad una massa muscolare ridotta e ad una struttura tendineo-legamentosa particolarmente elastica nei nostri allievi.

Dopo l'adolescenza, con l'aumento della massa muscolare e della forza dovuti alla crescita, comincia a ridursi questa capacità.
È importante, anche per motivi legati alla prevenzione infortuni, lavorare con continuità questa capacità motoria che altrimenti tenderebbe in modo naturale a ridursi.

Pin It

Altri post del Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà