Ultimi aggiornamenti del sito       La Pratica Osservativa dell\' Allenatore di Portieri nel Settore Giovanile

Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà

responsiveresponsiveUn diario online in cui condividerò con una periodicità variabile pensieri, opinioni, riflessioni, considerazioni, od altro sul mondo dei Portieri e del Calcio in generale. Affrontare tematiche che spesso sono parte integrante del quotidiano, del lavoro sul campo, dei confronti con colleghi ed appassionati. responsive

L' unicità individuale dell' espressione motoria: gli arti superiori al servizio della tecnica

Il momento della presa della palla rappresenta per il Portiere un punto chiave del proprio intervento: egli deve esprimere, attraverso una gestualità che sfocia nel contatto manuale, grande precisione esecutiva.

Il momento della presa della palla rappresenta per il Portiere un punto chiave del proprio intervento: egli deve esprimere, attraverso una gestualità che sfocia nel contatto manuale, grande precisione esecutiva.

responsiveIn fase di ammortizzazione gli arti superiori devono compiere movimenti accurati in tempi che solitamente sono molto ridotti ed anche se questi, a livello neuromuscolare, sono predisposti a compiere tali azioni, la qualità del loro lavoro deve essere indirizzata, sviluppata ed amplificata nel tempo attraverso percorsi di lavoro mirati ed adeguati. E' di rilevante importanza che le braccia siano pronte ad esprimere un' azione dinamica, precisa ed economica, ciò diviene essenziale in termini di efficacia e di tecnica specifica.

Come spesso mi capita di dire, nei giovani le componenti coordinative si esprimono in maniera globale ed univoca, non esiste una singola modalità per andare a contatto manuale con la palla, ognuno, infatti, è dotato di mani con forma, dimensioni, sensibilità uniche. Tutto questo rende individuale l' efficacia con cui ciascun giovane portiere compie l' ammortizzazione della palla sia questa eseguita in forma statica o dinamica.

Non esiste una regola precisa che identifichi una ben definita posizione delle mani sulla palla come invece esiste una logica esecutiva di azione che rende la preparazione al contatto più economica, sicura, efficace, ed è parte integrante di ogni singolo gesto tecnico specifico.

Le espressioni motorie eseguite con le braccia possono risultare di vario tipo e si distinguono sempre in base all' abbinamento del movimento di quest' ultime con le altre parti del corpo.

Il lavoro analitico sui singoli gesti che periodicamente proponiamo sul campo deve prevedere obiettivi il cui raggiungimento può avvenire solo attraverso un lavoro prettamente tecnico in quanto l' utilizzo degli arti superiori è parte integrante e globale di un' azione motoria più complessa che riguarda l' intera fisicità del giovane portiere, e come tale deve essere sviluppata

Pin It

Altri post del Blog | Pensieri, analisi e riflessioni in libertà