Ultimi aggiornamenti del sito       La Pratica Osservativa dell\' Allenatore di Portieri nel Settore Giovanile

Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

News Mondo Portiere | Notizie varie dal mondo del Portiere

responsiveresponsiveSezione in cui cercherò di raccogliere periodicamente le notizie o le curiosità che attireranno il mio interesse, tratti da web-site tematici in lingua italiana sul mondo del Portiere. Buona lettura.responsive

Ederson è l’ultima frontiera del portiere

Il portiere brasiliano sta rivoluzionando il suo ruolo e aiutando il Manchester City a risolvere i problemi che avevano afflitto la sua fase difensiva la scorsa stagione.

In un calcio sempre più universale, in cui in tutti i ruoli è richiesta una completezza tecnica sempre maggiore, anche il portiere è stato lentamente coinvolto in quest’evoluzione, a partire dal divieto di poter ricevere un retropassaggio con le mani (nel 1992). Oggi è diventato a tutti gli effetti un elemento attivo in entrambe le fasi di gioco e nel gioco di posizione di Pep Guardiola, che nasce da una prima costruzione bassa il più pulita possibile, l’influenza dell’estremo difensore aumenta ulteriormente. Con il tecnico catalano il portiere si trasforma in una sorta di regista arretrato, il primo della squadra, attraverso cui ricercare la superiorità numerica alle spalle delle linee di pressione avversarie già nei primi 20 metri di campo.

Inoltre, in un sistema in cui anche la riconquista del pallone viene spostata sempre più in alto, trascinando la difesa costantemente nei pressi della linea di centrocampo, il portiere diventa fondamentale anche senza il pallone, per coprire tutta la propria metà campo attraverso le uscite. Gli inglesi hanno ribattezzato questa interpretazione del ruolo con il termine“sweeper keeper” – letteralmente “portiere libero” – e per capire cosa si intende basterebbe passare in rassegna i portieri allenati dallo stesso Guardiola nel corso della sua carriera: Victor Valdes, Manuel Neuer ed Ederson Moraes. Anche solo analizzando questi tre è possibile intravedere l’evoluzione che sta investendo il portiere negli ultimi anni.

In questo senso, Ederson può essere considerato la versione più moderna dello sweeper keeper, ormai sempre più vicino ad essere un vero e proprio giocatore di movimento.

continua a leggere ......

di Gian Marco Porcellini

( Fonte l'Ultimo Uomo)

Pin It

Altre Notizie | Notizie varie dal mondo dei Portieri