Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

Articoli|Elaborati tecnici e sugli aspetti che caratterizzano la formazione del Giovane Portiere

responsiveresponsiveI titoli qui sotto elencati rappresentano lavori da me elaborati nel tempo e con i quali ho cercato di affrontare progressivamente tematiche inerenti la formazione e l'allenamento del giovane portiere. Il lettore non sempre potrà essere d'accordo con il mio pensiero e con quanto esposto: scrivere mi aiuta a mettere ordine tra le mie idee ed al contempo favorisce la creazione di un produttivo clima di confronto, tutto ciò necessario alla crescita ed alla condivisione delle mie competenze di allenatore. Compatibilmente con il tempo a disposizione proverò ad inserire periodicamente nuovi scritti, invito chi avesse delle osservazioni da pormi a contattarmi, sono sempre disponibile al dialogo ed all' ascolto di posizioni differenti.responsive

La Deviazione nel Tuffo con Spinta: l' uso degli Arti Superiori del Portiere

Le Deviazioni rappresentano un' azione tecnica attraverso la quale il Portiere modifica la traiettoria del pallone indirizzandola lateralmente oppure al di sopra della propria figura. Per cui si può affermare che la Deviazione è il Gesto Tecnico del Portiere atto ad indirizzare più o meno volutamente il pallone in una zona più o meno precisa del campo diversa da quella di provenie

Le Deviazioni rappresentano un' azione tecnica attraverso la quale il Portiere modifica la traiettoria del pallone indirizzandola lateralmente oppure al di sopra della propria figura. Per cui si può affermare che la Deviazione è il Gesto Tecnico del Portiere atto ad indirizzare più o meno volutamente il pallone in una zona più o meno precisa del campo diversa da quella di provenienza.

Il compito fondamentale del Portiere è interrompere un' azione difensiva della propria squadra per avviarne subito una offensiva. In tale contesto appare evidente quanto sia importante per l' estremo difensore prendere possesso della palla, tuttavia questo non sempre è possibile, a volte lo sviluppo del gioco induce il portiere a scelte differenti.

responsive

Tra i contenuti di una corretta azione tecnica vi è la Sicurezza: questa impone al Portiere, dopo aver effettuato la scelta di una risposta, il non creare condizioni di pericolo successive all' intervento, diventando così parte integrante del fattore Efficacia. La massima sicurezza diventa determinante nel momento in cui il numero uno non si fida della Presa, a causa di fattori esterni che la possono rendere inefficace, scegliendo di ricorrere alla Deviazione per allontanare il pericolo, o per salvare la propria rete da una possibile marcatura.

L' Azione del Portiere deve ricercare sempre la massima Sicurezza

Le Deviazioni rappresentano il completamento di una manifestazione motoria o di una precedente gestualità tecnica e per comprendere come debbano essere utlilizzate con Efficacia andranno analizzate nel contesto specifico, permettendo di tracciare alcune caratteristiche esecutive utili per la didattica da proporre ai Giovani Portieri. La Fase Informativa e la Fase Preparatoria nascono dall' analisi relativa alla conclusione in porta che genera un' intervento di Parata, o dalla lettura di un cross o di un passaggio nella situazione di gioco che genera la risposta tecnica di Uscita. L' attenzione, quindi, dovrà essere rivolta esclusivamente alla Fase Espressiva degli arti superiori, della modalità con cui manifestano la loro motricità all' interno dell' azione tecnica, esprimendo movimenti rapidi, precisi, ed economici.

responsive

Le Deviazioni possono essere classificate in tre gruppi principali:

  • deviazione ad una mano ( aperta o pugno )
  • deviazioni ad due mani ( aperte o pugni )
  • con altre parti del corpo

In questo articolo prenderò come riferimento un' intervento di Allison Becker, portiere della Roma, un tuffo con spinta completato con una deviazione con braccio omologo su una conclusione dai venti metri da, zona centrale. Un bellissimo Gesto Tecnico prodotto durante la gara di andata degli ottavi di Champions League contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk.

Il tuffo con spinta ( nel caso in esame passo accostato e spinta ) si manifesta in base alle richieste della situazione di gioco, il gesto tecnico di Deviazione che permette l' intercetto della palla può essere differente a seconda del tipo di traiettoria a cui il Portiere deve opporsi, ed in funzione alla posizione di partenza.

Ciò che determina l' efficacia dell' azione tecnica è la linea di intervento adottata come risposta alla linea di traiettoria del pallone. La linea di intervento è quella traiettoria di volo che il Portiere ricerca dopo il movimento di distensione laterale, che determina un inclinazione più o meno marcata del corpo e la spinta del corpo stesso in direzione della palla.

responsive

Durante le Fasi Informativa e Preparatoria del gesto tecnico del Tuffo gli arti superiori vengono tenuti leggermente piegati al gomito con le mani all' altezza del bacino ed orientate verso lo stesso. Solitamente le mani vengono tenute più o meno vicine tra loro, a seconda delle caratteristiche individuali ed alla distanza della palla rispetto alla porta: tendenzialmente maggiore è la distanza del pallone e minor distanza ci sarà tra le posizioni delle mani. I gomiti rimangono sempre aderenti al tronco mantenendo di fatto le spalle rilassate dando, quindi, la possibilità alle braccia di agire in modo preciso ed economico.

responsive

Durante la Fase Espressiva del Gesto gli arti superiori si slanciano simultaneamente verso l' alto, piegati ai gomiti, fino a quando quest' ultimi non arrivano ad allinearsi più o meno con la linea delle spalle. E' in questo momento che il Portiere decide quale braccio allungare, in funzione della linea di traiettoria della palla rispetto alla posizione della sua testa: se, come nel nostro caso la palla non è collocata oltre la testa il Portiere interverrà con il braccio omologo rispetto al lato di tuffo sfruttando al massimo la lateralità di spinta degli arti inferiori. Inoltre, nelle conclusioni in porta, la Deviazione deve avvenire sempre con la mano o con le mani ben aperte, è assolutamente sconsigliato l' impatto con il pugno, la mano aperta garantisce maggior copertura in termini di centimetri, alzando notevolmente il livello di successo esecutivo dell' azione tecnica.

responsive

La linea di intervento su una traiettoria del pallone diretta dal basso verso l' alto è una linea che permette al Portiere di arrivare sulla palla con il braccio omologo alla direzione di tuffo. Ciò quando riesce ad anticipare la traiettoria della palla piazzandosi leggermente oltre la linea di porta o comunque in una posizione adeguata prima della conclusione a rete, impostando il proprio intervento sfruttando al massimo la propria lateralità prodotta dal movimento e dalla spinta degli arti inferiori rispetto alla traiettoria della palla.

 

Il lavoro analitico sui singoli Gesti che periodicamente proponiamo sul campo deve prevedere obiettivi il cui raggiungimento può avvenire solo attraverso un lavoro prettamente tecnico in quanto l' utilizzo degli arti superiori è parte integrante e globale di un' azione motoria più complessa che riguarda l' intera fisicità del Giovane Portiere, e come tale deve essere sviluppata.

Pin It

Articoli|Elaborati tecnici e di respiro generale sul ruolo del Giovane Portiere